set 29
2010

Le abitudini alimentari che fanno bene alla pelle: cibi ‘out’ e cibi ‘in’

 Siamo sicure che quello che mangiamo, oltre a soddisfare il palato, soddisfa le esigenze della nostra pelle? Le abitudini alimentari influiscono molto sulla salute della nostra epidermide. Pur essendo molto difficile dare consigli generici riguardo l’alimentazione, perché bisogna sempre tenere conto delle caratteristiche specifiche di ognuno di noi, è possibile dare delle indicazioni generali, riguardo alcuni tipi di alimenti considerati consigliabili, e altri considerati sconsigliabili. Vediamo insieme quali sono i cibi ‘out’ e quali quelli ‘in’. Abitudini alimentari ‘out’!
Cioccolato, salame, peperoncino. Questi alimenti, se assunti in dosi eccessive, possono causare visibili problemi alla pelle. E’ difficilissimo resistere al cioccolato, lo so, ma bisogna sapere che contiene sostanze irritanti e conservanti che ostacolano il benessere e lo stato di idratazione dell’epidermide.
In generale, gli alimenti elaborati industrialmente. Conservanti, additivi e coloranti ostacolano la salute della pelle perché appesantiscono e compromettono l’apparato gastrointestinale, il fegato e i reni.

Abitudini alimentari ‘in’!
Mangiare tanta frutta e verdura. Frutta e verdura fanno sicuramente bene alla nostra pelle, perché aiutano fegato e stomaco a ritrovare equilibrio. Sostanze come la luteina, il betacarotene e il resveratrolo, che vanno ad aiutare la microcircolazione e l’ossigenazione dei tessuti anche più periferici, permettono all’ossigeno di arrivare più agevolmente nei meandri dei piccolissimi capillari che vanno fino allo strato del derma.
Mirtillo, carote, frutti tropicali, germe di grano. Questi alimenti sono consigliabili perché contengono Vitamina E.

Nel prossimo appuntamento dedicato ai consigli alimentari, affronteremo il problema dei brufoli.

Lara Bernini
Wellness consultant e NUTRILITE trainer



2 commenti